SoulSpension

 

strumento-home

Cos’è e a cosa serve

SoulSpension – La sospensione posturale, (strumento e metodo) ideati da Maria Patrizia Gavoni rappresentano la sintesi di una vita dedicata allo studio, alla ricerca ed alla sperimentazione nel campo della consapevolezza corporea del radicamento e della mindfullness trasformativa.
SoulSpension è un semplice ed utile strumento di cura ed auto-cura. Attraverso il respiro naturale e i movimenti ad esso collegati, l’uso di SoulSpension promuove l’allineamento della colonna vertebrale alleviando il di-stress radicato in profondità. L’uso di SoulSpension promuove il rilascio delle tensioni lungo le catene muscolari di collo e schiena, rilassando l’insieme corpo/mente. La colonna vertebrale si decomprime, il pensiero rallenta, ci sintonizziamo sull’intelligenza corporea – il linguaggio delle sensazioni.

Effetti e benefici

La pratica della Sospensione Posturale si vive principalmente su due livelli.
Quello corporeo si avvale di circa 60 esercizi di allungamento e di mobilizzazione che coinvolgono tutto il fisico, dalla pianta dei piedi al pavimento pelvico, all’uso della voce. Ogni movimento su SoulSpension è accompagnato da una respirazione consapevole e agisce sul sistema nervoso centrale, poiché attiva i principali neurotrasmettitori, come la serotonina e la dopamina e, fra i peptidi oppioidi, l’endorfina. L’azione di queste preziose molecole aiuta l’organismo a ritrovare uno stato di benessere generale. La Sospensione Posturale, praticata su SoulSpension ha anche un effetto positivo sul sistema endocrino poiché i movimenti armonici attivano i neuro-ormoni. Questi, a loro volta, stimolano le ghiandole endocrine (tiroide e gonadi) a produrre il testosterone negli uomini e gli estrogeni nelle donne, gli ormoni sessuali in grado, fra le varie cose, di contrastare l’osteoporosi e favorire il rimodellamento osseo. Inoltre, la Sospensione Posturale praticata su SoulSpension agisce sul sistema immunitario e favorisce la produzione di anticorpi. Coinvolge, infatti, sia il sistema endocrino che quello nervoso poiché stimola la produzione di interluchine e, quindi, l’attività osteoclastica e osteblastica che agisce sul turnover osseo.
Il secondo livello su cui si interviene lavorando su SoulSpension è quello psicologico, poiché la pratica allenta le tensioni muscolari e facilita il contatto con i propri tessuti corporei e vissuti emozionali, che spesso causano contratture, dolori e affaticamento. Inoltre, inspirare ed espirare in maniera rilassata e profonda stimola le catene muscolari respiratorie, che diventano più toniche e armoniose, con un conseguente beneficio sensibile anche a livello interiore. Entrando in risonanza con il proprio spazio interno, accompagna e facilita l’insegnamento della Mindfulness trasformativa.
Sul sito SoulSpension.com è possibile visionare gli studi scientifici e le applicazioni in diversi ambiti (fisioterapia, osteopatia, gravidanza, educazione posturale, yoga, pnei, craniosacrale, shiatsu, pilates, chinesiologia, naturopatia, ayurveda), che stanno approfondendo l’utilizzo di questa pratica.

5 Principi fondamentali

Gli esercizi previsti con SoulSpension, se eseguiti settimanalmente, si trasformano in un vero e proprio percorso “del corpo, dentro il corpo”. Il metodo mette in relazione l’ascolto delle proprie sensazioni fisiche, e non solo, con il piacere di “stare nel corpo”, dato dal rilassamento e dall’allungamento delle fasce muscolari, oltre che da un senso di benessere diffuso.
In questo senso, la Sospensione Posturale segue 5 principi fondamentali da attuare mentre si eseguono i movimenti su SoulSpension.
1. La “respirazione consapevole”, che espande i polmoni, libera il diaframma e ci permette di espellere oltre il 70 per cento delle tossine, spesso intrappolate nei tessuti corporei ed emozionali.
2. Il “radicamento nel cuore”, che aiuta ad allentare le tensioni fisiche ed emotive. Focalizzarsi sul cuore aiuta a espandere il torace e anche a sviluppare un senso di fiducia in noi stessi e di apertura verso la vita.
3. La Presenza, “Mindfulness”, un’immersione nell’esperienza diretta che porta a chiedersi ed esplorare “dove si trova la mente mentre il corpo si muove”. L’obiettivo è quietare l’incessante attività intellettuale e mentale ed essere pienamente presenti nel “qui ed ora” per poi portare questa abilità nella vita di tutti i giorni.
4. La “non violenza verso se stessi”: su SoulSpension siamo invitati ad ascoltare il respiro, “radicarci nel cuore” e ad essere presenti al qui ed ora, lasciando andare il “chiacchiericcio” mentale. Si tratta di imparare a volerci bene, a sospendere il giudizio e a ritrovare le risorse in noi stessi, con gentilezza e cura. La parola chiave è “gentilezza”.
5. “L’intento”, l’arte della Scelta, di cosa ho bisogno ? quando mente e corpo si trovano in uno stato di benessere è più facile “cogliere e ricordare” più lucidamente quale è il nostro intento profondo, i nostri reali bisogni. Possiamo fare scelte migliori perché sono in linea con chi siamo nel presente.

 

 

BLOOMING

Il trattamento che ho chiamato “Blooming” (dall’inglese fiorire, sbocciare) aiuta la persona a ritrovare il suo benessere psicofisico, a recuperare vitalità e gioia, a gestire le emozioni nella vita quotidiana, grazie all’utilizzo di vari strumenti combinati, tra i quali soprattutto la Floriterapia e il SoulSpension®.

La Floriterapia è un metodo di cura naturale che utilizza essenze di fiori selvatici o acque energetiche (fiori di Bach, rimedi australiani, fiori californiani e rimedi italiani), per prevenire e curare problemi emozionali, stati d’animo negativi, disarmonie del carattere, conflitti e difficoltà relazionali, disagi psicologici, disturbi fisici e malattie di origine psicosomatica. E’ un sistema terapeutico “dolce” e non aggressivo, che non sopprime né combatte direttamente i sintomi ma, attraverso l’assunzione dei rimedi floreali – potenti “concentrati” liquidi ricchissimi di energia vibrazionale – permette di attivare il processo di auto guarigione dell’organismo, favorendo il recupero della salute e del benessere fisico e psichico.

Il SoulSpension (strumento brevettato e metodo) agisce sul riallineamento della colonna dal cranio al sacro migliorando la postura, producendo un riequilibrio su tutto il sistema psico-neuro-endocrino-immunitario, con sorprendenti effetti benefici sullo stress, sia fisico che mentale.

Si ottiene il rilascio delle tensioni lungo le catene muscolari di collo e schiena, rilassando l’insieme corpo/mente. La colonna vertebrale si decomprime, la mente si calma, si consente la piena attivazione dell’intelligenza corporea.

Il Blooming è dedicato a chi vuole stare meglio, a chi ha bisogno di un sostegno per portare avanti un piano nutrizionale (dove sappiamo che entrano spesso in gioco emozioni che fanno vacillare la volontà a portare a termine una dieta), un esame scolastico importante, un periodo difficoltoso della vita o semplicemente per conoscersi meglio e migliorare aspetti della propria vita, diventando più consapevoli delle proprie emozioni e del proprio corpo.

 

 

 

 

SOULSPENSION E FLORITERAPIA 

https://www.soulspension.com/soulspension-e-floriterapia/

“In queste lezioni ho ottenuto crescita fisica e personale a livello energetico e consapevolezza dell’essere, come riprendersi lo sguardo verso l’interno. Ci si prende lo spazio, si ricorda che si hanno dei muscoli, si respira e ci si rigenera” – ILARIA

“Quando la musica parte, all’inizio della lezione, è il momento più bello. Comincia la decompressione e mi sembra di tornare leggera. Poi man mano acquisto consapevolezza del mio corpo, della sua forza. Molto potente la voce di Valentina che ti parla durante la lezione e accompagna gli stati d’animo e le sensazioni di ognuno, che vengono fuori in libertà. Quando finisce mi sento più leggera e ottimista. Fa bene alla mente oltre che al corpo. Quando ho iniziato soffrivo di cervicale, ora quasi per nulla” MICHELA

“Quello che succede qui è straordinario, entrare storti e uscire diritti. Veramente, dopo un’ora passata a rilassarsi in questo modo strano e con questo attrezzo ancora più strano, mi cullo beato nell’impressione di avere una schiena nuova” – MARCELLO

“Rilassata, serena, mi sembra di respirare “meglio”, come se le spalle si fossero raddrizzate e la cassa toracica si fosse espansa. Una sensazione di benessere generale, quasi di “beatitudine”. Un’ora di auto-ascolto e senza pensieri” – RAFFAELLA

“Mi sento come sospesa, il mio corpo è leggero e flessibile senza più rigidità o vincoli di alcun tipo. La mia mente sembra rappacificata e lontana da ciò che la circonda, con un distacco da quello che mi succede intorno e che di solito è causa di stress”. – ANNA

Nella mia lezione la prima parte è dedicata al movimento e alla attivazione delle principali catene muscolari. La seconda parte della lezione è volta al rilassamento psicofisico, al riequilibrio emozionale nonché al riallineamento posturale, che si ottiene mediante l’utilizzo deI Soulspension®, strumento e metodo (la Sospensione Posturale), creato da Patrizia Gavoni,

Seguendo un percorso settimanale di sedute di gruppo o partecipando ad un workshop di una giornatale persone vengono da me guidate attraverso un processo di ascolto consapevole e riprogrammazione posturale, finalizzato al riconoscimento delle proprie rigidità e al loro allentamento, focalizzandosi sugli aspetti più frequentemente riscontrabili in un ambiente di lavoro (cervicalgie, lombalgie, mal di testa, emozioni disarmoniche e difficoltà relazionali).

L’azione del Soulspension è quella di riportare la struttura muscolo-scheletrica alla sua condizione di equilibrio, attraverso la riattivazione della respirazione profonda diaframmatica, lo scioglimento delle tensioni muscolari di schiena, collo, muscoli perioculari, mandibola, addome, muscolatura posteriore delle gambe, con specifici movimenti effettuati lentamente ed allungamenti, ottenendo anche la mobilizzazione di sangue e linfa.

 Appoggiando la schiena sullo strumento si crea spazio tra le vertebre, si allinea la colonna vertebrale, si effettua un automassaggio sui punti del Meridiano di Vescica Urinaria e con la respirazione profonda consapevole si entra in uno stato di rilassamento (dovuto alla attivazione del Sistema Parasimpatico e in particolare del Nervo Vago). In questo stato di presenza consapevole, propriocettiva, senza giudizio, con l’attenzione al corpo e ai suoi segnali, la mente si alleggerisce e dona una capacità progressiva di maggiore presenza al qui ed ora.

 La pratica del Soulspension avviene quindi a due livelli, corporeo e psicologico.

Posso affermare che il Soulspension già da solo sia in grado di attivare la naturale capacità di autoguarigione del corpo, ma la mia formazione da Floriterapeuta mi ha spinta a cercare una integrazione con i rimedi floriterapici di medicina vibrazionale (Fiori di Bach, Rimedi Italiani, Fiori Californiani e Australiani), in modo da poter amplificare e consolidare i risultati ottenuti.

La ricerca che ne è scaturita è molto interessante e coinvolge l’individuo nella sua interezza, costituito da corpo, emozione, mente, spirito.

L’attivazione del processo di trasformazione avviene quindi da porte d’accesso differenti: più fisico quello del Soulspension e più energetico quello della Floriterapia. Preciso per chiarezza che sia il Soulspension sia la Floriterapia hanno effetti su tutto il sistema mente/corpo/energia dell’individuo.

Stato d’animo e postura sono strettamente correlati. Il nostro stato d’animo influisce sulla nostra postura e, viceversa, la nostra postura influisce sullo stato d’animo.

Da qui l’importanza dei fiori di Bach nel riportare le emozioni al positivo e di conseguenza la struttura muscolo-scheletrica alla sua condizione di equilibrio o al miglior stato possibile (in presenza di patologie consolidate).

Come accennavo precedentemente in una seduta la persona si riposa, si rilassa, respira e “rinasce”.

Le sedute possono essere a gruppi o individuali, a domicilio o presso centri olistici, palestre, scuole di yoga e pilates.

 

12799156_10208881997791248_8069884762164986882_n

 

“La seduta con Valentina è stata davvero piena di frutti. A parte il rilassamento e il sentirsi sciogliere tutti i nodi che si accumulano nello stress quotidiano, la cosa utile è stata una percezione diversa della mia postura, sia da sdraiato in quello speciale materassino, sia poi, una volta finito il trattamento, alzandomi in piedi, i passi erano più leggeri. Alla fine mi sento riposato, come se avessi dormito per ore”. – DANIELE

 

 

 

 

 

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply